Guida all'Acquisto

Non è facile orientarsi nel mondo degli infissi. A tale proposito vi diamo, quindi alcune semplici informazioni, in questa guida, suddivise per capitoli nel rispetto della normativa vigente relativa agli infissi certificati.

.

1.TRASMITTANZA TERMICA Il coefficiente di trasmittanza termica (Uw) indica quanta energia (calore o refrigerazione) disperde il serramento attraverso la sua superficie. L'entità di tale numero è direttamente proporzionale alla dispersione di calore che si ha attraverso il serramento. Più è basso il coefficiente Uw, maggiore è il potere isolante del serramento. La norma di riferimento è: EN ISO 10077-1-2006; EN ISO 12567-1

 

2. RESISTENZA AL CARICO DI VENTO È la capacità di un infisso, sottoposto a forti pressioni e/o depressioni, come quelle causate dal vento, di mantenere una deformazione ammissibile e di conservare le sue proprietà. L'infisso viene sottoposto a brusche e intense differenze di pressione, dopo di che si verifica che esso abbia mantenuto le proprie caratteristiche funzionali e prestazionali. L'infisso è classificato in 5 classi per la pressione del vento (da 1 a 5) e tre classi

per la freccia relativa frontale (A,B,C), il cui abbinamento fornisce la valutazione del serramento.La norma di riferimento è: UNI EN 12210.

 

3. ISOLAMENTO ACUSTICO Si prendono in considerazione 3 curve di valutazione differenziate in base alla tipologia del rumore esterno. (espresso in decibel – dB); La norma di riferimento è: UNI EN ISO 717-1 Per la valutazione dell'isolamento acustico, inoltre, si considerano 3 parametri:

·l'indice d'isolamento acustico Rw (dB); ·lo spettro d'adattamento a frequenze alte C (ad esempio il rumore generato da apparecchi sonori quali Hi Fi e TV); ·lo spettro d'adattamento a frequenze basse Ctr (ad esempio il rumore generato dal traffico automobilistico).

 

4. PERMEABILTA' ALL'ARIA La permeabilità all'aria è suddivisa in quattro classi da 1 a 4 (la più alta). La prova consiste nel verificare la presenza d'infiltrazioni d'aria Negli ambienti non entrano spifferi, anche se il vento soffiasse a 115 km/ora. Inoltre, si evitano dispersioni di calore in inverno e del fresco in estate. Tutto ciò si traduce in un notevole vantaggio economico e nel miglioramento del confort abitativo con una riduzione della polvere negli ambienti, La norma di riferimento è: UNI EN 12207

 

5.TENUTA ALL'ACQUA  La classificazione prevede 9 classi: da 1A a 9A (la più alta). Con il test di tenuta all'acqua si verifica la capacità del serramento d'impedire infiltrazioni d'acqua sotto l'azione di una pressione differenziale tra interno ed esterno. Il test garantisce l'assenza d'infiltrazioni d'acqua anche in caso di pioggia intensa accompagnata da raffiche di vento. Si evitano danni sui davanzali e sui pavimenti di legno o di altro materiale delicato, moquette o tappeti

La norma di riferimento è: UNI EN 12208.

 

6. RESISTENZA ALL'IMPATTO La classificazione prevede 5 classi: da 1 a 5 (la più alta). La prova della resistenza all'impatto (detta anche resistenza all'urto da corpo molle e pesante) è una verifica che tende a valutare la capacità del prodotto di resistere, a improvvisi e accidentali urti di cose, animali o persone. La prova prevede che sia fatta impattare una massa, costituita da un ruotino di 50 kg, La norma di riferimento è: UNI EN 13049.

 

TRASMITTANZA TERMICA

RESISTENZA AL VENTO

ISOLAMENTO ACUSTICO

PERMEABILITA’ ALL’ARIA

TENUTA ALL’ACQUA

RESISTENZA ALL’IMPATTO

Share by: